venerdì 14 gennaio 2011

Sbagliando si impara...

Oggi sono andato a riprendermi i dipinti alla galleria (San vidal di Venezia) dove ho esposto in una collettiva...
Il tipo mi fa: " Belli non è che ne hai altri di questa serie?"
Io: "Certo ne ho un tot fatti così ..."
Ribatte: "Potremmo farti fare una personale se vuoi."
Ed io "Già ho pagato per esporne 2 e trovarmeli a 30 cm da terra attaccati ad altri 200 dipinti, figuriamoci se faccio una personale, cosa mi chiedete 5000 euro come minimo??? Continuo: in poche parole e come se avessi buttato i soldi nel cesso avendo pagato per esporre qui!"
E ribatto: " La prossima volta se vogliono che esponga i miei dipinti, devono essere i galleristi a pagarmi"... (per fargli capire che mi sono sentito preso, un attimino solo, per i fondelli e derubato.
Il tipo con l'espressione di una persona che mi sfida e mi deride dice: "Seeeee ci sarà la coda di gente che ti aspetta per pagarti e per farti esporre"... come per farmi capire che io sono nessuno ed è già tanto che abbia esposto lì.
Io prendo la porta, saluto, e me ne vado senza dargli retta, anche perchè se restavo il mio animo ribelle avrebbe fatto malanni verbali.


Gente se vi propongono di esporre pagando in una qualsiasi galleria, state attenti di chi si tratta, e di come loro tratteranno voi, cè gente che fa pagare solo per fregarvi soldi e far gonfiare le loro tasche!
E se pagate almeno abbiate la decenza di ricevere una critica scritta ed un catalogo con foto!

Tirando le somme: per diventare conosciuti, o si hanno una montagna di soldi da investire, o si è paraculi!

Stefano.

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate con intelligenza, facendovi riconoscere firmandoli.
Grazie.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...